Quiz: l’architettura delle Ville tra svago e potere

Quanto conosci le ville medicee? Quali innovazioni hanno introdotto in architettura?

Mettiti alla prova e gioca con noi!

 

0

L'architettura delle ville tra svago e potere

A partire dal Quattrocento, gli artisti che lavorano per i Medici danno vita ad un nuovo modello di villa suburbana, destinato ad avere grande fortuna in tutta Europa, venendo più volte copiato ed adattato per le residenze di campagna di facoltosi nobili e potenti sovrani.
Segui Cecco nella pillola video 3 “Le ville medicee: dalla Toscana al mondo!” cliccando qui.

Le ville medicee non erano solo un luogo di delizia e di svago, dove poter godere i piaceri della campagna lontano dalla caotica città. Per saperne di più, segui Cecco nella pillola video 1 “I Medici al potere: il sistema delle Ville medicee” cliccando qui.

Adesso prova a risolvere gli enigmi del quiz per scoprire i segreti che resero grande nel mondo il modello della villa medicea. Scoprirai l’importanza delle ville medicee come luogo di rappresentanza per principi e sovrani!

1 / 7

Le prime ville costruite dai Medici, come la villa di Cafaggiolo, avevano una forma tradizionale. Il loro aspetto era infatti molto simile a quello di:

2 / 7

Intorno al 1480, Lorenzo il Magnifico incaricò l’architetto Giuliano da Sangallo di realizzare per lui una splendida villa. Quale?

3 / 7

Per la villa di Poggio a Caiano, Giuliano da Sangallo realizza un progetto che utilizza forme classiche e simmetriche. Quali edifici antichi ne furono il modello?

4 / 7

Nella villa di Poggio a Caiano, lo spazio interno dell’edificio dialoga in modo nuovo con il giardino circostante grazie alla presenza di:

5 / 7

Nel 1636, don Lorenzo de’ Medici incarica Baldassarre Franceschini, detto il Volterrano, di decorare il cortile della villa medicea della Petraia.
Che cosa realizza qui l’artista?

6 / 7

Gli affreschi realizzati dal Volterrano alla Petraia rappresentano i Fasti Medicei: qui si celebrano infatti le imprese più importanti della famiglia Medici. Per quale scopo era stata progettata questa ricca decorazione del cortile?

7 / 7

Nel 1872 lo splendido cortile interno della villa fu trasformato in un magnifico salone da ballo grazie all’aggiunta di un elegante soffitto in ferro e vetro. Chi fu a volere questa trasformazione?