Quiz: ad ognuno il suo volto

Quanto conosci la famiglia Medici? Sei capace di riconoscere i suoi principali membri? Mettiti alla prova e gioca con noi!

1

Ad ognuno il suo volto!

A partire dal Quattrocento, il genere del ritratto conosce una grandissima fortuna e, per tutto il Rinascimento, principi e sovrani fanno a gara per attirare alla propria corte gli artisti più dotati. Ma quale era il segreto di un grande ritrattista? Il segreto era nascosto tutto nella resa dei dettagli! Oltre ad un volto somigliante e facilmente riconoscibile, quello che interessava era infatti la descrizione minuta di vesti sontuose e gioielli, che - per il loro costo - erano in grado da sole di ricordare a tutti la nobile origine della persona raffigurata. Per questo motivo, in alcuni quadri sembra quasi di poter toccare stoffe e gemme preziose! Guarda con attenzione i ritratti della famiglia Medici e restituisci ad ognuno il proprio volto!

1 / 7

Per me hanno lavorato grandi artisti e letterati. A Giuliano da Sangallo, ad esempio, ho chiesto di realizzare una magnifica villa dalle forme classiche, secondo il modello degli antichi greci e romani. Chi sono?

2 / 7

Sono stata la prima Medici a diventare regina di Francia. Alla mia corte erano presenti artisti, letterati e astrologi, ma anche cuochi e pasticceri italiani che hanno portato la raffinata cucina della Penisola in Francia. Chi sono?

3 / 7

Dalla mia grande passione per l’alchimia, per l’arte e per le scienze, è nato il giardino delle meraviglie di Pratolino. Chi sono?

4 / 7

Prima di sposare il granduca Cosimo III, sono stata cresciuta alla corte di Versailles tra spettacoli e feste meravigliose. Per coltivare questa passione, ho fatto realizzare una sala del Teatro alla villa di Poggio a Caiano. Chi sono?

5 / 7

Nel 1599 ho chiesto al pittore fiammingo Giusto Utens di dipingere 17 lunette raffiguranti ognuna una villa medicea. Chi sono?

6 / 7

Sono stato il primo Medici a governare sulla Toscana come Granduca e come emblema ho scelto la tartaruga con la vela. Chi sono?

7 / 7

Sono considerato l’antenato più illustre della famiglia Medici: grazie a me a partire dal Quattrocento il nostro potere si è gradualmente affermato a Firenze. Chi sono?